0881-52-29-22 info@telecattolica.tv

300 pellegrini croati a Lucera per il Beato Agostino Kazotic

Il 16 settembre sono giunti a Lucera 300 visitatori provenienti dai Balcani per omaggiare il Beato Agostino Kazotic, prelato originario della Croazia che fu vescovo di Lucera nel XIV secolo all’epoca della casata angioina quando Lucera era teatro di una lotta tra i saraceni superstiti e i cristiani. Col fascino del suo esempio e la forza persuasiva della sua parola, in soli dieci mesi Agostino ridiede alla città un volto cristiano, pieno di carità, avviò un dialogo con i fratelli musulmani del tempo. Per dare il giusto risalto a questo importante personaggio nel 2012 fu firmato un protocollo di gemellaggio tra Lucera e Trogir (città natale del Beato Agostino). Da allora si sono avviati rapporti più stretti tra le due città che condividono la devozione per la figura del vescovo croato, le cui reliquie sono conservate nella Basilica Cattedrale di Lucera. Dopo questa nutrita ondata di fedeli da Spalato, guidata dal proprio Vescovo e accolta dall’Amministratore Diocesano don Ciro Fanelli, ad ottobre è previsto l’arrivo in città di altri 500 pellegrini.

1-d

 

Lascia un Commento