0881-52-29-22 info@telecattolica.tv

I provvedimenti del Giudice Sportivo dopo le aggressioni del post partita Rodi- Sport Lucera

È arrivata, anche se in seconda battuta, la comunicazione da parte della Figc – Lega Nazionale Dilettanti – Comitato Regionale Puglia che contiene i provvedimenti disciplinari nei confronti di alcuni giocatori della squadra di Rodi Garganico (Seconda Categoria), che si sono resi protagonisti di uno spiacevole episodio la scorsa domenica. Al termine della gara contro lo Sport Lucera, giocata a Rodi e terminata 2 a 1 a favore dei garganici, alcuni giocatori locali hanno aggredito in maniera violenta alcuni calciatori del Lucera, che portano addosso ancora i segni dell’aggressione. La società ha sporto denuncia su più fronti e la Lega, che in un primo comunicato non aveva fatto cenno all’episodio, ha poi diffuso un secondo comunicato (di Errata Corrige) nel quale si dichiara che il Giudice Sportivo ha inflitto a tre giocatori del Rodi sei giornate di squalifica, mentre due giornate per altri due calciatori. Lo Sport Lucera ha dichiarato di voler continuare questa battaglia a difesa dei lucerini che sono stati aggrediti in maniera, tra l’altro, immotivata perché il campo di gioco, nel dilettantismo, non sia un luogo di violenza, ma di sana competizione e lealtà. Purtroppo, episodi analoghi si registrano di frequente sui campi del calcio dilettantistico pugliese, proprio per questo spetta agli organi preposti intervenire puntualmente per punire i responsabili e, poi, a dirigenti e allenatori cercare di educare i propri giocatori ai valori della sportività. Intanto ci si chiede se, in questo caso particolare, basteranno alcune giornate di squalifica a far capire ai colpevoli la gravità di ciò che è stato commesso nel contesto di una semplice partita di calcio.

 

Lascia un Commento